Roma - Via Mariano Fortuny 20 - 00196 - Tel.: 06/326871
E-mail: info@scuolainfattoria.it

 

Il Progetto

Protocollo d'Intesa con il  Ministero della Pubblica Istruzione

Il Testimonial
 I Principi album fotografico I Requisiti di qualità   
schede di adesione La Rete delle Aziende I bambini raccontano

 

I REQUISITI DI QUALITA'

 

Le aziende aderenti alla rete "Scuola in Fattoria", al fine di assicurare la valenza educativa dell'agricoltura, garantiranno in ogni momento della visita delle scolaresche, la presenza dell'agricoltore titolare p di un suo familiare comunque buon conoscitore dell'azienda stessa.

Gli agricoltori avranno seguito corsi di formazione al fine di assicurare il buon esito, ai fini educativi, dell'esperienza in fattoria.

Essi si impegnano a garantire un ambiente accogliente e curato, ma gli ospiti dovranno essere consapevoli del fatto che un'azienda agricola è un luogo di lavoro e di produzione dove, per esigenze di un dato momento (ad esempio, durante la vendemmia), potrebbero esserci delle attrezzature non ordinate.

Le aziende aderenti alla rete garantiscono l'adozione di tutte le misure di sicurezza previste dalle leggi in vigore.

  1. L'agricoltore accoglierà in modo cordiale gli ospiti e spiegherà tutte le attività agricole svolte in azienda.

  2. L'azienda possiederà spazi sufficienti per poter svolgere le azioni educative ed in particolare un locale adeguato per accogliere i gruppi. I servizi igienici (di cui almeno 1 per disabili) ed i lavabi con acqua potabile saranno adeguati al numero dei ragazzi ospitati.

  3. L'azienda sarà a norma relativamente alla Legge 626 sulla sicurezza e se fornisce ai gruppi anche servizi di ristorazione, spuntini o prodotti alimentari, avrà adottato un sistema di autocontrollo igienico sanitario ai sensi del D.lgs. 155/97.

  4. I visitatori dovranno essere coscienti che un'azienda agricola è un luogo di lavoro. Pertanto eventuali limitazioni di accesso, locali o depositi di attrezzi e sostanze pericolose saranno chiusi ed adeguatamente segnalati. Di queste limitazioni gli accompagnatori (la scuola) dovranno essere consapevoli possibilmente prima della visita o comunque all'inizio della stessa e delle attività educative.

  5. L'azienda metterà in atto ogni precauzione per evitare situazioni di pericolo ai partecipanti da parte di animali o cose.

  6. L'azienda assicurerà che non esista alcun rischio di zoonosi all'interno della stessa.

  7. L'accesso ai campi coltivati avrà le stesse caratteristiche del punto 4. La possibilità di accesso ai campi deve essere comunque garantita da una viabilità interna adeguata (cavedagne, sentieri con terra battuta etc.).

  8. Gli spazi esterni, durante i periodi di visita, saranno puliti e curati con attenzione senza che si debba comunque interrompere l'attività agricola in corso. Non saranno presenti attrezzature o altri oggetti pericolosi e, sempre nei limiti dell'attività agricola in corso, saranno custoditi quelli non necessari.

  9. L'azienda sarà facilmente raggiungibile da un pullman il quale dovrà poter trovare spazi adeguati - in azienda o nelle immediate vicinanze - per le manovre e - laddove fosse necessario - saranno previste rampe di accesso per i disabili.

  10. La presenza di un operatore aziendale sarà sempre garantita in ogni momento della visita.

  11. Il numero dei partecipanti alle visite ed alle attività educative dovrà essere adeguato agli spazi aziendali ed all'efficacia delle azioni previste e, comunque, mai superiore a 50 partecipanti.

  12. L'azienda dovrà possedere attrezzature di primo soccorso efficaci ed in buono stato di conservazione.

  13. Durante la visita e le attività educative i partecipanti ai gruppi saranno coperti da assicurazione.